Questo sito utilizza i cookie per fornirti la miglior esperienza di navigazione possibile. Proseguendo la navigazione, accetti le nostre policy sui cookie.

Allarme Cimici!

La Cimice (Cimex lectularius), che si pensava oramai definitivamente scconfitta dal dopoguerra, è improvvisamente ricomparsa.

I motivi di questo fenomeno sono svariati ma il più importante è l'acquisita resistenza ai trattamenti insetticidi causata a sua volta da una intensa lotta svolta nel passato con insetticidi potenti (e tossici) come il DDT (il vecchio "Flit").

Il problema non è di poco conto: la Cimice è un insetto estremamente difficile da individuare, di giorno si nasconde nelle fessure e nelle cuciture e la sua ricerca può comportare anche diverse ore di osservazione attentissima.

L'infestazione, di solito, si innesca introducendo negli ambienti domestici bagagli, borse, contenitori, ecc  che sono stati a contatto con zone infestate in alberghi, ostelli, rifugi  e similari.

Sulle prime non si manifestano segni evidenti oppure si attribuiscono a punture di Zanzare, Pappataci ecc.

In seguito, quando l'infestazione diventa importante, si inizia ad osservare macchie di sangue sulle lenzuola, forti quantità di punture su braccia, spalle, torace, cosce, si rilevano  insetti adulti, uova, feci.

A questo punto la situazione diventa estremamente critica: NON BISOGNA ASSOLUTAMENTE INDUGIARE E TANTO MENO PROVARE IL FAI DA TE!!!.

Occorre rivolgersi IMMEDIATAMENTE ad una azienda specializzata e seguire puntiglosamente tutti i consigli che il Direttore Tecnico dell'azienda fornirà allo sfortunato Utente.

La lotta alle Cimici purtroppo non è semplice ed è INDISPENSABILE la collaborazione dell'Utente.

La resistenza agli insetticidi obbliga l'impresa di sanificazione all'impiego di metodi alternativi di lotta.

Il più promettente è senza dubbio il VAPORE SECCO SURRISCALDATO A 180°C.

I vantaggi di questo metodo sono i seguenti:

 

- Non utilizza Biocidi
- Non lascia residui
- Agisce su ogni forma d sviluppo degli Insetti comprese le uova
-Non provoca fenomeni di resistenza non interferendo con la biochimica delle Specie bersaglio


L'impiego del Vapore consente il controllo delle infestazioni da Cimici  senza timore di fallimenti totali o parziali dovuti alla non completa efficacia dell'insetticida residuale.

Nessuna forma vivente resiste ad una temperatura di 180 °C e gli Insetti sono tutti vulnerabili da questo punto di vista.

Complementare al trattamento con vapore surriscaldato è la fornitura ed applicazione di FODERE ANTICIMICI ai materassi ed ai cuscini.

Queste fodere sono  espressamente progettate per evitare l'insediamento di cimici nei materassi in quanto non presentano cuciture ed orli.

Il loro aspetto, inoltre, consente l'immediata visualizzazione di eventuali insetti che, non potendo nascondersi, vengono sorpresi.

Cimex_MaterasPresenza di Cimici nelle cucitureApplicazione di Fodera Anticimici


L'utilizzo delle fodere anticimici consente inoltre di imprigionare gli eventuali insetti annidati provocandone la morte non potendo essi nutrirsi.

Sono capi molto eleganti e facilmente applicabili e lavabili, di colore bianco satinato.

Le fodere, infine, sono utili anche per combattere gli Acari che sovente provocano allergie con sintomatologie varie quali difficoltà respiratorie, broncospasmi, comparsa di eczemi in particolare su soggetti predisposti a questo tipo di patologie.


L'utilizzo del  Vapore Secco Surriscaldato , viste le sue proprietà, si sta estendendo anche al trattamento contro:

- Psocotteri
- Blattella germanica
- Lepisma (Pesciolini d'Argento)
- Scleroderma domesticum
- Insetti delle derrate

Il Vapore Secco Surriscaldato si utilizza anche per la DISINFEZIONE e la SANIFICAZIONE di SUPERFICI come banchi, pavimenti, vetrate, specchi, piastrelle, ecc. 

Ovviamente gli ambienti dove più si esplicano i vantaggi della metodologia sono quelli che, in genere, debbono essere più di ogni altro  tutelati contro le contaminazioni come appartamenti, alberghi, ambiti ospedalieri, mense, case di riposo, industrie alimentari,  ecc.

L'intervento può essere eseguito senza necessità di evacuare gli ambienti da trattare e gli stessi possono essere utilizzati immediatamente dopo l'applicazione.

Il vantaggio è innegabile, quindi, per case di riposo, ospedali ma anche per appartamenti, locali lavorazione.

ATTENZIONE!!!: I comuni elettrodomestici che producono vapore per la pulizia di ambienti NON SONO ADATTI AL TRATTAMENTO.

Questi eletttrodomestici producono vapore al massimo a 100° che è una temperatura del tutto inadatta allo scopo.

L'utilizzo di questi apparati potrebbe provocare la fuoriuscita delle Cimici SENZA ELIMINARLE con il risutato di propagare l'infestazione anche in altri ambienti o il rifugio in zone normalmente non fequentate.

SI SCONSIGLIA DI CONSEGUENZA DI ESEGUIRE TENTATIVI IN PROPRIO CON SIMILI APPARATI

TRATTAMENTO CON GAS INERTI

In determinate circostanze può essere opportuno trattare alcuni elementi delle stanze infestate con gas inerti allo scopo di eliminare capillarmente la presenza di Cimici.

Il sistema viene adottato per mobili complessi come letti non facilmente smontabili, poltrone e divani  imbottiti, libri, apparati elettronici, ecc.

Il vantaggio consiste nella azione capillare grazie all'utilizzo dei gas non tossici difficilmente ottenibile con altri metodi, alla completa assenza di tossicità per l'ambiente e per le persone, alla completa assenza di residui ed alla assoluta sicurezza per i materiali trattati.

La metodologia è la stessa utilizzata per i trattamenti degli arredi contro le infestazioni da insetti xilofagi (METODO BIOTOX).