Questo sito utilizza i cookie per fornirti la miglior esperienza di navigazione possibile. Proseguendo la navigazione, accetti le nostre policy sui cookie.

CHE PUNTURA E'?

Sovente, dalla posizione e dal tipo di puntura,  è possibile risalire all'insetto che l'ha provocata.

Non la si consideri una regola  generale ma piuttosto una guida per orientarsi verso l'una o l'altra categoria di Insetto.

I fattori che debbono essere considerati quando, sfortunatamente, ci ritroviamo con delle punture sono diversi.

Di seguito forniamo un elenco che sarà poi utilizzato nella tabella comparativa più sotto illustrata.

I fattori sono i seguenti:

- La posizione   (localizzate negli arti inferiori, superiori, sul torace, sul viso)

- L'aspetto (vedi immagini di seguito riportate)

- Il numero (singola puntura, punture multiple allineate, punture multiple sparse)

- La dolorosità (estremamente dolorose, solo fastidiose, pruriginose)

- L'orario di comparsa (al risveglio, durante le ore diurne)

- L'ambiente (compaiono sempre sedendosi siu un certo divano o poltrona, indossando abiti conservati in un certo armadio, ecc)

Nella seguente tabella comparativa vengono riassunti ed illustrate le chiavi di orientamento per una prima identificazione:

 

NUMERO PUNTURE
POSIZIONE
DOLOROSITA’
ORARIO
AMBIENTE
INSETTO PROBABILE
Singola
Qualsiasi
Molto dolorosa
Prevalentemente diurno
Qualsiasi
Ape, Vespa,Calabrone
Multiple
Sparse
Qualsiasi
Molto pruriginose
Qualsiasi
Solitamente un determinato arredo di riposo tipo divano, poltrona oppure dopo aver indossato un capo di abbigliamento prelevato da un cassetto o armadio

Scleroderma domesticum (*)
Multiple Allineate
Qualsiasi con prevalenza braccia, interno cosce, infradito, schiena
Non sempre fastidiose
Al risveglio
Camera da letto o comunque ambiente dove si dorme
Cimex lectularius
(Cimice del letto)
Multiple sparse
Caviglie, polpacci
Lievemente fastidiose
Prevalentemente diurno
Qualsiasi
Pulex (spp)
(Pulci) (**)
Singola
Parti scoperte
Dolorosa
Prevalentemente diurno
Giardino, orto, oppure interno abitazione con giardino
Zecca (**)
Multiple, poco numerose, sparse
Viso, braccia, torace, parti scoperte
Fastidiosa, prurito
Notturno o al risveglio, a volte anche diurno
Camera da letto oppure giardino, orto
Zanzara (***)
Multiple, sparse
Parti scoperte
Fastidiosa, molto fastidiosa secondo il soggetto
Diurno
Prevalentemente giardini, orti, balconi con verde
Flebotomo
(Pappataci)



 

NOTE

(*) Lo Scleroderma compare quando si è in presenza di arredi con forti attacchi di insetti del legno (tarli e sim)

(**) Più probabili se presenti animali domestici (Cane, Gatto)

 

(***) La Zanzara Tigre colpisce anche di giorno

PUNTURA DI SCLERODERMA

PUNTURE DI CIMICI

PUNTURE DI FLEBOTOMI

PUNTURA DI ZECCA

PUNTURE DI PULCI